Crespelle senza latte e burro


4.4
(7)

Le crespelle, conosciute anche come crepes, sono delle cialde sottili preparate con uova e farina, a cui solitamente si aggiunge del latte e del burro fuso. La ricetta che vi proponiamo oggi è più leggera, perché senza latte e senza burro, ma ugualmente gustosa.

Una base perfetta per piatti dolci e salati.

Queste crespelle si possono servire sia calde che tiepide; farcite con verdure e formaggi, saranno un ottimo primo piatto vegetariano, mentre ripiene di crema e frutta si trasformeranno in un delizioso dessert.

Sono ottime anche spalmate con crema di formaggio e fettine di salmone affumicato, poi arrotolate e tagliate a fette per uno sfiziosissimo finger food, da servire con l’aperitivo o come antipasto.

Le crespelle sono ottime alleate in cucina quando vogliamo preparare  qualcosa di speciale, ma abbiamo poco tempo, perché si possono cucinare il giorno prima, riporre in frigo e farcire all’ultimo momento, così da avere più tempo per fare altre cose.

La preparazione è piuttosto semplice, bisogna solo fare attenzione a non creare grumi nell’impasto.

Per questo è importante setacciare la farina, lavorarla energicamente con le uova, e aggiungere l’acqua poco alla volta.

Allora Fuori la ricetta e iniziamo !

Come preparare le crespelle senza latte e burro:

Sgusciamo 2 uova in una terrina, uniamo un pizzico di sale e sbattiamole con una forchetta.

Setacciamo due cucchiai di farina all’interno della terrina con le uova.

Mescoliamo energicamente con una frusta a mano, per evitare la formazione di grumi.

Setacciamo altra farina e mescoliamo ancora, continuiamo in questo modo fino a terminarla.

A questo punto aggiungiamo l’acqua poco alla volta, continuando a lavorare il composto con la frusta.

Dovremo ottenere una pastella molto liquida priva di grumi.

Uniamo in ultimo 1 cucchiaio di olio ed amalgamiamo bene.

pastella

Copriamo con pellicola e lasciamo riposare in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso questo tempo, tiriamo fuori dal frigo la pastella e diamo una bella mescolata.

Ungiamo una crepiera o una padella antiaderente da 25 cm con pochissimo olio.

Quando sarà ben calda, versiamo un mestolo di composto, e muoviamo la padella in modo da distribuire la pastella in modo uniforme.

Uno strato sottile dovrà ricoprire l’intera superficie della padella .

crepes in padella

crespella spianata

Se dovessero restare delle parti di crespella senza impasto, versiamoci sopra un pò di composto con un cucchiaino, prima che si rapprenda completamente.

Facciamo dorare leggermente la crespella a fuoco medio/basso, poi voltiamola delicatamente con l’aiuto di una paletta e lasciamola cuocere anche sull’altro lato.

crespelle girate

Trasferiamola su un piatto e prepariamo altre crespelle fino a terminare la pastella.

Ungiamo la padella prima di versare altro composto.

Riponiamole su un piatto una sopra l’altra in modo che rimangano umide.

Farciamo a piacere oppure copriamo con pellicola e lasciamole in frigo fino al momento di condirle.

Crespelle senza latte e burro

Il Consiglio di Anna:

Cosa fare se rimangono grumi nella pastella delle crepes? niente paura, basterà filtrarla con un passino.

Per dare alle crespelle un gusto particolare, possiamo sostituire tutta l’acqua o solo una parte, con la birra; avranno anche una nota piacevolmente amarognola.

Possiamo preparare delle crespelle più piccole, utilizzando una padella antiaderente con diametro da 20 cm.

In questo caso basterà versare all’interno 3 o 4 cucchiai di composto.

Qualche idea per farcire le crespelle:

Le crespelle alla birra: sono ottime farcite con fettine di Asiago e verdure saltate: un mix di pisellini, carote e zucchine.

Piegate a ventaglio, spolverate con ciuffetti di burro e parmigiano, e gratinate  in forno per 10 minuti.

Se desideriamo preparare delle crespelle ricche alla valdostana, farciamole con prosciutto cotto e fontina, poi arrotoliamole come fossero dei cannelloni.

Passiamole pochi minuti al forno e tagliamole a metà.

Oppure cospargiamole con un pò di besciamella, prima di infornarle.

crepes

crespelle

Crespella dolce? spalmiamola con crema pasticcera al cioccolato, pieghiamola a ventaglio e spolveriamo con zucchero a velo.

Serviamola accompagnata da pere saltate in padella: con burro, zucchero di canna e un pizzico di cannella, spruzzate infine con  un goccio di Rum o di Grappa.

Crespelle senza latte e burro

Crespella dolce versione finger food: 

Ricopriamo la crepes con uno strato di crema, preparata mescolando del mascarpone con pasta al pistacchio e gocce di cioccolato fondente.

Arrotoliamole, copriamo e mettiamo in frigo per 2-3 ore, in modo che sarà più facile tagliarle.

Trascorso questo tempo facciamole a fette spesse 4-5 cm fermiamole con uno stecchino e spolveriamo con zucchero a velo.

Oppure più semplicemente spalmiamo la crespella con crema di nocciole e granella di frutta secca.

Arrotoliamola, facciamo riposare in frigo poi tagliamola e fissiamo su ogni fetta una fragola o un un lampone.

E naturalmente finiamo con zucchero a velo a pioggia.

crepes

Non ci resta che augurare buona crespella a tutti… e non dimenticate di farci sapere se vi sono piaciute le nostre idee.

E se vi fa piacere, date un’occhiata anche al canale Youtube di Paolone… Grazie amici! 😉

Quanto ti è stato utile questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio 4.4 / 5. Voti totali: 7

No votes so far! Be the first to rate this post.

Ci dispiace molto che non ti sia stato utile

Aiutaci a migliorare l'articolo

Cosa potremmo fare per migliorarlo?


Info sullo Chef

Privacy Policy Cookie Policy
error: Questo contenuto è protetto!!