Alette di pollo al forno con patate


4.9
(25)

Un secondo economico e sfizioso

Le alette di pollo al forno con patate sono un secondo piatto sfizioso ed economico.

La ricetta è di semplice esecuzione ma richiede un pò di pazienza, perché è necessario far insaporire il pollo nella marinata.

L’ideale sarebbe lasciare le alette di pollo in frigo con i condimenti per diverse ore prima di infornarle.

Però, se non abbiamo molto tempo a disposizione, un riposo di un paio d’ore ci garantirà comunque un buon risultato.

Questa è una di quelle ricette che riscuote sempre un grande successo in famiglia, io di solito le servo con una doppia porzione di patate al forno..

Chissà perché non avanza mai nulla! 😊

Anche voi amate le alette di pollo al forno croccanti?

Allora Fuori la ricetta!

Come preparare le alette di pollo al forno con patate

Prendiamo le alette e togliamo le eventuali penne residue; poi sciacquiamole e asciughiamole.

Adagiamole in un contenitore capiente, in modo che non si sovrappongano, e lasciamole un momento da parte mentre prepariamo la marinata.

Spremiamo i limoni, versiamoli in una ciotola, aggiungiamo un cucchiaio di olio, una spruzzata di pepe, un pizzico di sale, la paprika, qualche goccia di tabasco, l’aglio tagliato a pezzi, e il rosmarino.

Fatto questo mescoliamo bene.

Versiamo il liquido sulle alette, copriamole e poi riponiamole in frigo per almeno un’ora.

Trascorso questo tempo, giriamo le alette in modo che anche la parte superiore del pollo si insaporisca con la marinata che si sarà depositata sul fondo del contenitore.

Riponiamole in frigo per almeno un’altra ora.

Alette di pollo marinate

15-20 minuti prima di mettere le alette in cottura iniziamo a preparare le patate.

Laviamole, sbucciamole e facciamole a pezzi.

Lessiamole per 5 minuti dentro una pentola con acqua bollente.

Scoliamole bene, asciughiamole con carta cucina e lasciamole intiepidire.

Versiamole in una ciotola e condiamole con l’olio, il pepe, il rosmarino, sale e l’aglio tagliato a pezzetti.

Mescoliamo il tutto e poniamole in una teglia foderata con carta forno.

Distribuiamole bene, in modo che non si sovrappongano.

Ora adagiamo anche le alette, senza il liquido, su un’altra teglia foderata con carta forno.

Mettiamo sopra un pò di rosmarino.

Accendiamo il forno a 200° ventilato e lasciamo che si scaldi bene.

Inforniamo le alette e le patate per circa 35-40 minuti.

Giriamo le alette a metà cottura.

Alla fine le alette e le patate dovranno essere ben dorate.

Terminata la cottura delle patate, aggiustiamo di sale.

preparazione della ricetta

Aggiungiamo anche sulle alette al forno un pizzico di sale e serviamo subito.

Alette di pollo al forno con patate

Il consiglio di Paolone:

Nella marinata possiamo sostituire il tabasco con un pò di peperoncino in polvere.

Per avere patate croccanti scegliamo una varietà poco farinosa, sono ottime quelle a pasta gialla o con la buccia rossa.

Seguendo il metodo di cottura indicato in questa ricetta, avremo delle patate croccanti fuori e morbide dentro.

Però, se vogliamo evitare la doppia cottura, dopo averle pelate e tagliate immergiamole in acqua fredda per 30 minuti.

Dovremo poi scolarle e asciugarle bene con un panno morbido, per poi condirle e infornarle.

Se volete preparare un’altro contorno stuzzicante guardate la ricetta dei finocchi gratinati con semi di sesamo.

Volete altre idee per cucinare il pollo in modo facile e sfizioso?

Guardate i petti di pollo in crosta e i petti di pollo in crosta di mandorle.

Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensate delle alette di pollo al forno e di altre ricette.

Potete farlo votando e lasciando un commento direttamente nella sezione recensioni qui sotto.

Hai realizzato questa ricetta?

Mandaci la foto del piatto su Instagram @fuori_le_ricette e taggaci con l’hashtag #fuorilericette

 

E se vi fa piacere, date un’occhiata anche al canale Youtube di Paolone… Grazie amici! 😉

Quanto ti è stato utile questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio 4.9 / 5. Voti totali: 25

No votes so far! Be the first to rate this post.

Ci dispiace molto che non ti sia stato utile

Aiutaci a migliorare l'articolo

Cosa potremmo fare per migliorarlo?


Info sullo Chef

Privacy Policy Cookie Policy
error: Questo contenuto è protetto!!