Pesto di basilico e mandorle


5
(4)

Un condimento profumato

Il pesto di basilico e mandorle è un sugo profumato tipico della stagione estiva, è veloce da preparare perchè non necessita di cottura, e risulta ottimo per condire sia la pasta lunga che quella corta.

L’ingrediente principale di questa salsa di origine ligure è il basilico fresco, ma esistono anche versioni in cui vengono aggiunte altre erbe aromatiche, come ad esempio il prezzemolo

Quella che vi stiamo per proporre non è la ricetta ufficiale del pesto alla genovese, perchè in quel caso avremmo dovuto utilizzare ingredienti con determinate caratteristiche:

basilico di Prà, olio extravergine della riviera ligure, Pecorino Fiore sardo, Parmigiano reggiano DOP, aglio di Vessalico e pinoli italiani.

Per preparare questa ricetta potete utilizzare tranquillamente il vostro basilico, vedrete che seguendo i passaggi otterrete comunque un ottima salsa per condire la pasta.

Io lo metto anche sulla pizza bianca a fine cottura, lascio cadere qualche goccia di pesto sulla mozzarella, e completo la farcitura con prosciutto arrosto e stracchino.

Una vera bontà!

Ho iniziato ad usare le mandorle nel pesto un pò di tempo fa, quando mi sono trovata a corto di pinoli, e con le piantine di basilico piene di foglie, pronte per dar vita ad un magnifico pesto.

In preda ad un attacco di pigrizia, ho rinunciato ad uscire per acquistare i pinoli, ed ho provato a fare il pesto usando le mandorle.

Devo dire che questa sostituzione non mi è dispiaciuta affatto, anzi, ammetto che da allora mi sono ritrovata spesso a prepararlo.

Dimenticavo di dirvi un particolare importante, io lo preparo con il mixer/frullatore e non con il mortaio.

Volete provare anche voi questa nostra versione?

Allora Fuori la ricetta e prepariamolo..

Come fare il pesto di basilico e mandorle

Prima di iniziare a preparare il pesto accertiamoci che il mixer e gli ingredienti che useremo siano ben freddi.

Per questo sarà necessario riporre in frigo l’olio ed il recipiente, con diverse ore di anticipo.

Io li lascio raffreddare anche  tutta la notte.

Dopo aver pulito e asciugato accuratamente le foglie di basilico, versiamole nel mixer insieme allo spicchio di aglio, a cui avremo tolto l’anima, ad una presa di sale grosso e all’olio.

Azioniamo il mixer e frulliamo giusto il tempo necessario, altrimenti il basilico potrebbe scurirsi troppo.

Inizialmente ci sembrerà troppo liquido ma non preoccupiamoci.

Aggiungiamo i formaggi e frulliamo ancora un momento per amalgamare bene.

Avremo ora una salsa cremosa e al tempo stesso un pò granulosa.

Se desideriamo un pesto più liscio frulliamo ancora qualche istante.

Possiamo usare il pesto di mandorle e basilico subito, allungandolo con un pochino di acqua di cottura della pasta, o conservarlo in frigo, in un vasetto di vetro ricoperto con un filo di olio e ben chiuso.

Possiamo sostituire le mandorle con 30 grammi di pinoli per ottenere un gusto più dolce.

Consumiamolo entro qualche giorno, oppure congeliamolo in appositi contenitori ben chiuso.

Pesto di basilico e mandorle

Il consiglio di Anna:

Per ottenere un buon pesto occorre usare ingredienti di ottima qualità.

Se avete dimenticato di far raffreddare l’olio, aggiungete 1-2 cubetti di ghiaccio nel frullatore insieme al basilico e poi frullate, avrete un pesto di un bel verde brillante.

Per un gusto più delicato usiamo mezzo spicchio di aglio. Date un’occhiata anche al nostro pesto preparato con il frullatore ad immersione.

Se la ricetta vi è piaciuta condividetela… vi aspettiamo sui social di Fuori le ricette.

E se vi fa piacere, date una sbirciatina al  canale Youtube di Paolone… Grazie amici! 😉

Quanto ti è stato utile questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio 5 / 5. Voti totali: 4

No votes so far! Be the first to rate this post.

Ci dispiace molto che non ti sia stato utile

Aiutaci a migliorare l'articolo

Cosa potremmo fare per migliorarlo?


Info sullo Chef

Privacy Policy Cookie Policy
error: Questo contenuto è protetto!!