Risotto ai due formaggi e basilico


5
(2)

Il risotto ai due formaggi e basilico è una validissima variante del più classico risotto al parmigiano; seguendo questa ricetta potrete gustare un primo piatto semplice ma delizioso. E’ perfetto per una cena tra amici o se avete voglia di coccolarvi con qualcosa di gustoso, ma vi mancano le energie per cimentarvi in preparazioni complesse.

Il risotto ai due formaggi e basilico proviene dal ricettario di mia suocera, e per me rappresenta un pò il piatto del ricordo e della consolazione; quando lo preparo penso a lei che sapeva strapparmi un sorriso anche nei giorni più bui, e vi garantisco che mi torna il buonumore.

La ricetta è davvero facilissima e richiede pochi ingredienti, del pecorino, del parmigiano, burro, qualche foglia di basilico e un buon riso.

Io ho scelto il Vialone Nano Veronese IGP, che grazie alla sua capacità di assorbimento e all’ottima tenuta in cottura è indicato per risotti morbidi e cremosi.

Se userete il trucchetto del burro ghiacciato e gestirete bene il brodo avrete un risultato strepitoso durante la mantecata.

Questa volta ho voluto provare la tecnica di cottura che prevede di aggiungere il brodo senza girare mai il riso… e devo dire che il risultato mi ha davvero sorpreso.

Naturalmente potete personalizzare la ricetta cambiando i formaggi o togliendo il basilico, ma per me sarebbe un peccato perché è davvero perfetto così.

Se vi piace il pepe non dimenticate di macinarne un pò sul riso prima di assaggiarlo, vi ricorderà vagamente la cacio e pepe.

Ora è arrivato il momento di tirare Fuori la ricetta!!!

Come fare il risotto ai due formaggi

Prepariamo il brodo vegetale e teniamolo in caldo.

Mettiamo 20 gr di burro tagliato a cubetti in congelatore.

Tritiamo lo scalogno o la cipolla e facciamolo stufare con il burro rimanente in una casseruola; per questo passaggio potete usare al posto del burro un pò di olio se lo preferite.

Soffritto cipolla, riso e brodo

Versiamo anche il riso nella casseruola e tostiamolo a fiamma dolce mescolando continuamente.

Quando sarà diventato traslucido (ci vorrà circa 1 minuto) sfumiamolo con il vino.

Risotto ai 2 formaggi e basilico. Versare il vino

La parte acida del vino permetterà ai chicchi di riso di rimanere più solido.

Aggiungiamo un pò di brodo, inizialmente la quantità dovrà essere tale da ricoprire il riso per circa 2 cm.

Risotto ai 2 formaggi e basilico. versare il brodo

Da questo momento in poi cuociamo il riso per circa 15-16 minuti senza mail girarlo. Ci limiteremo ad aggiungere il brodo man mano che viene assorbito dal riso.

Mi raccomando di cuocerlo a fuoco dolce e di non farlo seccare. Il risotto richiede pazienza e per essere cremoso non deve risultare troppo asciutto, quindi verificate spesso il brodo.

Quando il riso risulterà cotto, togliamolo dal fuoco e mantechiamolo con il burro ghiacciato e il basilico tritato grossolanamente.

Risotto ai 2 formaggi e basilico. mettere il burro freddo e il basilico

Mescoliamo bene e quando il burro sarà sciolto completamente aggiungiamo anche i formaggi grattugiati.

Assaggiamo e se necessario aggiungiamo sale.

Risotto ai 2 formaggi e basilico

Facciamo riposare il risotto ai formaggi per 2 minuti coperto con un coperchio, poi impiattiamolo e spolveriamo con pepe macinato al momento.

Risotto ai 2 formaggi e basilico

Il consiglio di Anna

Anna fuorilericette

Se dovesse succedere che il riso si asciughi troppo durante la cottura, aggiungete poco brodo e scuotete delicatamente la casseruola.

In questo modo riprenderà una consistenza morbida e non si attaccherà alla casseruola. 

A questo punto aggiungete altro brodo e proseguite la cottura.

Hai realizzato questa ricetta?

Mandaci la foto del piatto su Instagram @fuori_le_ricette e taggaci con l’hashtag #fuorilericette

Quanto ti è stato utile questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio 5 / 5. Voti totali: 2

No votes so far! Be the first to rate this post.

Ci dispiace molto che non ti sia stato utile

Aiutaci a migliorare l'articolo

Cosa potremmo fare per migliorarlo?


Info sullo Chef

Privacy Policy Cookie Policy
error: Questo contenuto è protetto!!