Involtini di verza con riso e salsiccia


5
(2)

Seguendo la ricetta degli Involtini di verza con riso e salsiccia porteremo in tavola delle verdure morbide che avvolgono un ripieno appetitoso e invitante.

Accontenteremo i palati di tutti, anche di coloro che solitamente, non mangiano volentieri questo ortaggio.

Proprio come è successo a me, che prima di assaggiare questi involtini, non gradivo molto la verza.

Insomma, questo è un primo piatto ricco, adatto a tutta la famiglia.

La ricetta è davvero semplice e può essere personalizzata aggiungendo o sostituendo alcuni ingredienti.

Ad esempio, possiamo eliminare la salsiccia e inserire al suo posto un affettato, come il prosciutto cotto, lo speck, o per una variante vegetariana, delle verdure.

Prepareremo un risotto con salsiccia e parmigiano, scotteremo le foglie di verza in acqua bollente e le farciremo con il riso e qualche cubetto di provola.

Termineremo la preparazione cuocendo gli involtini di verza e riso al forno per una decina di minuti.

Un piccolo suggerimento: quando acquistiamo la verza, scegliamone una con le foglie belle grandi.

Infatti in questa ricetta sarebbe meglio utilizzare solo quelle più esterne, che sono più larghe, in questo modo sarà più semplice farcirle e poi richiuderle a pacchetto.

E adesso: Fuori la ricetta!

Come preparare gli involtini di verza con riso e salsiccia:

Per cucinare gli involtini di verza e riso, iniziamo preparando il brodo vegetale e tenendolo in caldo.

Togliamo il budello dalle salsicce e sgraniamole all’interno di una ciotola.

Poi tritiamo la cipolla, il sedano e la carota, mettiamoli in un tegame  con un filo d’olio e facciamoli appassire a fiamma dolce con il coperchio.

A questo punto versiamo il riso nello stesso tegame delle verdure, alziamo un pò la fiamma e scottiamolo per qualche minuto, mescolando spesso, fino a che non diventerà trasparente.

Sfumiamolo con mezzo bicchiere di vino e quando sarà evaporato aggiungiamo la salsiccia, mescoliamo e lasciamo cuocere qualche minuto, finché la carne sarà ben rosolata.

Aggiungiamo poi un bicchiere di brodo vegetale e lasciamolo cuocere a fiamma bassa finchè il riso sarà al dente; giriamolo con un cucchiaio di legno in modo da non farlo attaccare al fondo.

Aggiungiamo altro brodo man mano che si asciuga.

A fuoco spento mantechiamo il riso con una noce di burro freddo e il grana.

Aggiustiamo di sale e pepe e lasciamo intiepidire il tutto.

Cuciniamo le verze:

Nel frattempo facciamo bollire l’acqua in una pentola e scottiamo le foglie di verza, poche alla volta per 2-3 minuti, a seconda di quanto sono croccanti.

Ne occorreranno indicativamente 12 foglie grandi. Poi scoliamole bene e facciamole raffreddare.

A questo punto, su un piano da lavoro, rimuoviamo con un coltello la parte finale della costa che risulta più dura, oppure battiamola leggermente con un batticarne per sfibrarla.

Assembliamo gli involtini, mettendo all’ interno di ogni foglia un pò di riso e dei cubetti di provola .

Richiudiamo le foglie di verza, piegando i lati verso il centro, e poi arrotolandole su sé stesse.

Disponiamole su una pirofila leggermente unta d’olio con la parte della chiusura verso il basso, adagiandoli delicatamente.

Spolveriamoli con un pò di grana grattugiato e un pizzico di pangrattato, cuociamoli in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 10-15 minuti, azionando la modalità grill per gli ultimi 3 minuti.

Involtini di verza con riso e salsiccia

Il consiglio di Paolone:

Non esageriamo nella cottura delle verze, altrimenti rilasceranno un odore intenso.

Possiamo aggiungere al soffritto di verdure anche qualche fogliolina di erba aromatica, come il timo o il rosmarino.

Per un primo piatto goloso ed insolito vi consigliamo di provare anche la nostra versione del risotto mele speck e formaggio oppure le melanzane rosse di Rotonda ripiene.

Vi sono piaciuti questi involtini? Allora buon appetito!!

E se vi fa piacere, date un’occhiata anche al canale Youtube di Paolone… Grazie amici! 😉

Quanto ti è stato utile questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio 5 / 5. Voti totali: 2

No votes so far! Be the first to rate this post.

Ci dispiace molto che non ti sia stato utile

Aiutaci a migliorare l'articolo

Cosa potremmo fare per migliorarlo?


Info sullo Chef

Privacy Policy Cookie Policy
error: Questo contenuto è protetto!!